Impegno dell’Italia dei Valori al Segretario del SICESA.

Gentile sig. Fascella,

con l’on.le di Pietro siamo fermamente convinti che, nonostante i diversi punti di vista esistenti all’interno dell’Idv, la posizione ufficiale del partito, d’ora in avanti, dovrà essere in linea con quanto è stato sostenuto dall’Antitrust e con i principi sanciti a livelli europeo.

Resto a disposizione per ogni ulteriore confronto.

Cordialmente,

Luigi de Magistris

14 Commenti

  1. Gianni Bertellini

    Bellissima notizia, complimenti a tutti!!! Speriamo ora che i deputati dell’IDV si distinguano dai loro colleghi senatori (vedi Li Gotti, avvocato) che erano i più assatanati contro di noi!!!

    Risposta
  2. Andrea Tornello

    Speriamo siano coerenti e comincino una concreta opposizione alla riforma.
    Da parte nostra dobbiamo impegnarci a dimostrare l’importanza e la serietà del nostro lavoro.

    Risposta
  3. patoc. strag. Riccardo Nicotra (Catania)

    Evviva Patton Catricalà, evviva De Magistris, complimenti Di Pietro, bravissimo Carmine Fascella!!!
    …. e lo speriamo anche per il senatore Lannutti Elio, che tempo addietro, affermava quale capitano dell’ADUSBEF, in un infelice comunicato del 9/7/07: <>. Speriamo che abbia meglio valutato la cosa, alla luce degli eventi successivi, scevro da preconcetti, in forma indipendente, dopo aver messo tutto al microscopio, osservando tutto, dopo aver, speriamo, tolto i proverbiali occhiali del diavolo (Sant’Antonio Abate facce ‘a grazia!)

    Risposta
  4. patoc. strag. Riccardo Nicotra (Catania)

    Evviva Patton Catricalà, evviva De Magistris, complimenti Di Pietro, bravissimo Carmine Fascella!!!
    …. e lo speriamo anche per il senatore Lannutti Elio, che tempo addietro, affermava quale capitano dell’ADUSBEF, in un infelice comunicato del 9/7/07: ”
    cosa affermava l’Adusbef in un comunicato del 9/7/07: “……l’indennizzo diretto, che consente un risparmio a regime di 1,5-2 miliardi di euro l’anno da parte del sottobosco dei “sensali” quali periti, avvocati “parafangari”, medici legali ed altri professionisti che si ingrassavano con i risarcimenti, gonfiando con le loro alte parcelle le tariffe”. Speriamo che abbia meglio valutato la cosa, alla luce degli eventi successivi, scevro da preconcetti, in forma indipendente, dopo aver messo tutto al microscopio, osservando tutto, dopo aver, speriamo, tolto i proverbiali occhiali del diavolo (Sant’Antonio Abate facce ‘a grazia!)

    Risposta
  5. patoc. strag. Riccardo Nicotra (Catania)

    cancellare commento delle ore 7.23: a causa delle virgolette <>, è scomparso il contenuto all’interno di esse. Scusatemi

    Risposta
  6. patoc. strag. Riccardo Nicotra (Catania)

    !!!!!!! COMPLIMENTONI A TUTTI I COORDINATORI DEL CUPS !!!!!
    EVVIVA A TUTTI I PATROCINATORI STREAGIUDIZIALI !!!!!!!!!!!!!

    Risposta
  7. patoc. strag. Riccardo Nicotra (Catania)

    !!!!!COMPLIMENTONI A TUTTI I COORDINATORI DEL C.U.P.S. !!!!!
    !!!EVVIVA A TUTTI GLI STAR-PATROCINATORI STRAGIUDIZIALI!!!

    Risposta
  8. patoc. strag. Riccardo Nicotra (Catania)

    PREGO ANCORA: CANCELLARE COMMENTO DELLE ORE 7.31 P.M.
    GRAZIE, L’ENFASI…

    Risposta
  9. Enzo Luppi

    Finalmente qualcuno che spende (e scrive!) parole per un impegno chiaro di una parte politica. Ringrazio vivamente l’amico Carmine per il risultato ottenuto.

    Risposta
  10. Maurizio

    Bravi bravi bravi ancora, grande merito al C.U.P.S che si sta muovendo molto bene, l’ appoggio da parte dell’ onorevole De Magistris si aggiunge a tutti gli altri che con impegno portano avanti un’ azione di grande pregio sociale e professionale.

    Risposta
  11. Enzo Luppi

    Continuiamo ad inviare fax contro la “riserva” esclusiva per gli avvocati sulla “attività di consulenza legale e assistenza stragiudiziale” alla Commissione Giustizia della Camera (fax 066795350), al Prersidente della Camera (fax 0667603522) ed al Presidente del Consiglio (fax 066783838 e 0667793543) e facciamo sentire la nostra voce ancche attraverso le firme dei nostri clienti.
    Per comodità vi allego una bozza di testo:
    Oggetto : Uniti contro la riforma forense – ATTO CAMERA 3900
    Con il presente fax esprimo la mia più totale avversione per qualunque riforma della professione di avvocato in discussione in Parlamento ed in particolare contro la riserva a favore degli avvocati anche per “l’attività di consulenza legale e assistenza stragiudiziale” in merito alla quale la Cassazione si è più volte pronunciata ritenendola sempre non riservata e contraria ai principi storici del nostro ordinamento.
    Per non parlare dell’incostituzionalità per violazione del principio di libertà di iniziativa economica privata.

    Distinti Saluti

    Risposta
  12. Gianni Bertellini

    Io personalmente non invierò fax “contro” la Riforma della Professione Forense (chi sono io per dirlo?), ma SOLO contro la RISERVA STRAGIUDIZIALE che è quella che interessa noi.

    Risposta
  13. Luigi Cipriano

    I motivi per cui la riforma forense, così come predisposta, va abolita e completamente rivisitata sono molteplici e non riguradano solo i patrocinatori stragiudiziali (che potrebbero essere cancellati dopo 50 anni di attività) ma anche l’utenza che dovrà sostenere maggiori e più gravosi “costi” per l’assistenza stragiudiziale, dovendo necessariamente ed obbligatoriamente rivolgersi all’Avvocato per farsi assistere anche in detta fase della vertenza, attività stragiudiziale che mai sino è stata riservata in via esclusiva alla categoria degli avvocati.
    Poichè la protesta parte principalmente dai “patrocinatori stragiudiziali” ma se spegati i motivi viene facilmente recepita anche dall’utenza e da molteplici altre categorie professionali e non, il fax di protesta è stata così predisposto in modo da soddisfare appunto anche queste diverse categorie, invogliandole a firmare compatti e unirsi alla protesta dei patricinatori stragiudiziali.
    Firmate tutti, la riforma forense così come approvata dal Senato va emendata in toto o abolita. —–

    Risposta
  14. Mirko Melozzi

    Prima della votazione al Senato avrei giurato che l’unico vero alleato politico della nostra categoria, contro un provvedimento (almeno per alcuni aspetti, tra cui la riserva della consulenza legale riservata agli avvocati) palesemente così illiberale, potesse essere proprio l’IdV, Partito che, ufficialmente almeno, si è sempre proclamato contro gli interessi di casta e favorevole alle liberalizzazioni.
    Sappiamo tutti, poi, com’è andata in senato…..
    Alla luce delle nuove dichiarazioni, confido adesso in un sincero ravvedimento parlamentare (ovviamente non solo dell’IdV) chiaro e netto perché nessuno, che non abbia un mero interesse personale o di categoria, può veramente sostenere che “riserve” ed “esclusive” siano veramente sinonimi di qualità e trasparenza….ma al contrario rappresentino chiusura e maggior costi per i cittadini.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook