29 – Marzo – Museo dell’Automobile – A Torino si fa il punto della situazione: legge Hamon, tempari, progetto Oxygen

L’EVENTO HA NATURA FORMATIVA. SI RACCOMANDA LA MASSIMA PARTECIPAZIONE

LA CARTA DI BOLOGNA, DOPO GENOVA SBARCA A TORINO.

DAL BLOG DEL CARROZZIERE

A Torino il punto della situazione per prepararsi alla presentazione della proposta di legge di riforma della RC auto e per discutere delle Legge Hamon, di tempari e costo orario e del progetto Oxygen

Non c’è due senza  tre. Dopo Bologna e Genova, Torino. Nel convegno programmato per il prossimo 29 marzo presso il Museo dell’Automobilei carrozzieri si confronteranno su Legge Hamon, tempari, costo orario e progetto Oxygen. Parteciperanno all’incontro alcuni tra i promotori della Carta di Bologna e interverranno anche molti tra gli esponenti politici che si sono opposti all’aprovazione dell’ art. 8, la norma ammazza danneggiati, fatta decadere dal testo del decreto Destinazione Italia.
Sarà, quella di Torino, un’altra tappa di avvicinamento all’evento del 9 aprile a Roma di cui è già stata data notizia qui pochi giorni fa.
Veniamo agli argomenti.

La legge Hamon viene promossa e auspicata in Italia dai promotori della Carta di Bologna
Benoît Hamon è il ministro francese all’Economia sociale. Che ha concepito una ottima legge che in Italia deve essere un esempio per tutti.
La norma di oltralpe prevede, tra l’altro,  la possibilità  per l’automobilista danneggiato a seguito a un incidente, di scegliere dove far riparare il proprio veicolo. Questa è una conseguenza del fatto che in Francia tutti i contratti di assicurazione devono obbligatoriamente prevedere questo diritto per l’assicurato.
Tale informazione deve essere fornita nelle condizioni generali di polizza e all’atto della denuncia di sinistro.
I promotori della Carta di Bologna sono: Federcarrozzieri, Associazione familiari vittime della strada, Sindacato italiano specialisti in medicina legale e delle assicurazioni, Assoutenti, Comitato unitario patrocinatori stragiudiziali italiani, la commissione RC dell’ Organismo unitario dell’avvocatura, Unione avvocati responsabilità civile e assicurativa, Associazione culturale Mo Bast!, Associazione Valore uomo, Sportello dei diritti.

Tempari
Quali sono le novità per le compagnie assicurative? Parleremo di SIVA, PERIZIA LIGHT, e di come questi tempari cambieranno i rapporti con i periti.
In realtà, il tempario dovrebbe essere semplicemente il più giusto possibile, la valutazione del danno deve essere trasparente. Ogni tempario imposto dalla Compagnia, su spinta del perito assicurativo o di altri, invece danneggia i diritti degli automobilisti e il lavoro dei carrozzieri.
Dobbiamo denunciare questa invasione di tempari molto discutibili e opinabili, e opporci, come pure gli artigiani carrozzieri debbono essere consapevoli che i costi aziendali non possono essere decisi dall’assicuratore debitore .

Progetto Oxygen di gestione univoca del sinistro
l’80% delle carrozzerie in Italia ha difficoltà nella gestione dei sinistri e accetta INCONDIZIONATAMENTE le proposte liquidative dei periti assicurativi (anche in assenza di una convenzione)
A Torino, presenteremo un metodo univoco e condiviso sull’intero territorio italiano adatto sia a carrozzerie indipendenti che convenzionate con le compagnie di assicurazione per migliorare l’utile su ogni singola pratica e rendere più lineare le entrate di cassa (cash-flow)

Partecipate numerosi

 ORE 10:13:30

MUSEO DELL’AUTOMOBILE CORSO UNITA’ D’ITALIA 40 TORINO

SALA CONGRESSI

Programma provvisorio

Apertura lavori dott. Maurizio Cagna e dott. Tommaso Caravani, direttore Car carrozzeria

Relazioni
Avv. Massimo Perrini Segretario commissione RC OUA : la stima dei danni materiali in RC auto e il ruolo del CTU tra i diversi tempari e costi aziendali
Dott. Stefano Mannacio Presidente CUPSIT : dalla carta di Bologna alla proposta di legge
Dott Furio Truzzi Presidente Assoutenti : la raccolta di 500 mila firme
Dott. Giampaolo Bizzarri Portavoce consorzi toscani, : qualità libertà sicurezza
Davide Galli Presidente Federcarrozzieri: dal dire al fare, progetto Oxygen la gestione del sinistro secondo Federcarrozzieri

Interventi di parlamentari ed esponenti delle istituzioni 

On. Antonio Boccuzzi (Partito Democratico)
On. Franco Vazio (Partito Democratico)
On. Andrea Colletti (M5S)
On. Daniele Pesco (M5S)
On. Marco Di Stefano (Partito Democratico)
On. Paolo Russo (Forza Italia)
Dott. Bartolomeo Giachino (forza Italia consigliere politico per i trasporti)
Dott. Roberto Russo (Assessore provincia Cuneo)

Interventi programmati

Avv. Renato Ambrosio, studio legale Ambrosio e Commodo
Dott. Maurizio Cagna Consorzio TUO
Riccardo Melis Consorzi e associazioni locali insieme a Federcarrozzieri per monitorare e gestire il territorio in modo ottimale.
Roberto Padovani Rete Carrozzeria Amica Aosta
Luca Cassarà carrozziere testimone Piemonte
Ivano Verrazzano Associazione fra Carrozzieri della provincia di Genova
Gian Franco Canavesio Presidente regionale ANC Confartigianato

Chiusura lavori

Tommaso Caravani, Maurizio Cagna

 

2 Commenti

  1. FEROLETONINI'

    **PERITI ASSICURATIVI,TERZI ed IMPARZIALI,autonomi ed INDIPENDENTI fuori dal circuito delle Imprese di assicurazioni.Democratici,liberi professionisticome in Francia,Germania,Svizzera,al SERVZIO del Cittadino-Consumatore,libera SCELTA del Perito RCauto come in Europa.

    Risposta
  2. Enzo Luppi

    STUDIO LUPPI, PRESENTE.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook