La Cassazione blinda la cessione di credito alla faccia di chi la vuole eliminare.

Dall’inimitabile e aggiornatissimo sito dell’Unarca una sentenza che dovrebbe stare sulla scrivania del legislatore: Cassazione, sez III Civile, sentenza 22601 del 19 6 2013

2 Commenti

  1. Luigi

    A proposito di sentenze vinte… o meglio “cause consapevolmente perse dalle compagnie”… perché non iniziamo a fare i nomi?

    Oltre alle cd. truffe, intentare un giudizio INFONDATO gonfia inevitabilmente i costi di gestione dei sinistri da entrambi i lati.
    Mi giunge voce ad esempio che in Abruzzo la GROUPAMA è intrattabile, scortese e spesso incompetente nel liquidare i danni..
    Ad un recente convegno ho parlando con alcuni Avv. del Pescarese e sono rimasto sconcertato per quello che ho sentito.
    Addirittura la compagnia ha licenziato tutti i suoi fiduciari in quella regione, ed è rimasta con un solo medico legale che deve coprire l’intero territorio. Addirittura su danni evidenti si rifiuta anche di sottoporli a visita…. siamo peggiorati li..

    Risposta
  2. Tiziano

    Cavolo CONFERMO!
    L’ispettorato Groupama di Pesara fa veramente schifo…
    Sembra una setta! Un solo fiduciario medico legale che marchetta le perizie in base ai bilanci del momento.. Fino a poco fa era la Ugf la peggiore.. ma devo rivalutarla..

    Poveri noi..

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook