L’autunno caldo delle imprese artigiane. Car carrozzeria

Da Car Carrozzeria un articolo scritto in agosto “l’utunno caldo delle imprese artigiane. Facile profezia sul presente, ma non per chi, nel mondo dell’artigianato, ha prima sprecato del tempo, facendolo guadagnare ad altri, tentando un’intesa con l’ANIA per cedere (a sua insaputa?)  il mondo della riparazione alle compagnie assicuratrici togliendo di mezzo i patrocinatori e ora non si sa bene cosa fa, cosa vuole, quali obiettivi persegue, quale livello di mobilitazione propone.  Guai a chi vuol mettere in contraddizione di diritti delle Vittime della Strada ad ottenere un giusto ed equo risarcimento e quelli degli artigiani che non desiderano sottomettersi ai giogo delle compagnie. Non si azzardi più a farlo di fronte ad un legislatore  spesso male informato e alle compagnie che sono ben contente di avere attorno a se presunte controparti. Per loro va bene il divide et impera e strumentalizzare documenti abborracciati a loro favorevoli.

1 Commento

  1. Mirko Melozzi

    Difronte allo strapotere economico delle compagnie, pronte ad “asfaltare” qualunque ostacolo gli si pari loro davanti, non può che esserci una vera e solidale unione d’intenti tra danneggiati professionisti e artigiani e rispettive associazioni di categoria.
    Chi salta da questa barca senza tentarne un estremo salvataggio, sappia che si butta in un mare infestato di squali…

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook