14 marzo. Napoli. Ore 15 – Mobilitazione contro il DDL distruggi concorrenza Adesso tocca a voi, soprattutto a quelli che dormono, iscrivervi e partecipare numerosi

Ora potete registrarvi numerosi. Vi abbiamo avvisato, abbiamo fornito a voi il testo del Disegno di Legge, abbiamo fornito tutta l’informazione utile. Chi sta a casa non pensi necessariamente che qualcuno prenda il suo posto e chi, lo ripetiamo, continua a fare il “free rider” nella nostra associazione pensando di continuare ad essere iscritto senza pagare la quota, non pensi che gli associati che si comportano correttamente non debbano alla fine essere privilegiati rispetto a chi vorrebbe fare classiche nozze con i fichi secchi.

Quindi partecipate numerosi, Napoli peraltro è una splendida città.

FORM DI REGISTRAZIONE

DDL CONCORRENZA? Governo controriforma RCAuto. MO’BAST!

Consumatori non garantiti, Vittime della Strada bis-trattate! I cittadini al grido di  MO’BAST! si uniscono contro le nuove norme RCAuto del DDL Concorrenza!!

Ancora una volta le mani delle Compagnie di Assicurazione sui nostri diritti! Consumatori, assicurati, Vittime della Strada, operatori del settore si mobilitano con le associazioni della CARTA DI BOLOGNA.

14 marzo 2015 ore 15.00 – NAPOLI Hotel Terminus (Piazza Garibaldi, 91)

Assoutenti, Associazione Mo’Bast!, Associazione Vittime della Strada (AIFVS), Comitato Unitario Patrocinatori Stragiudiziali Italiani (CUPSIT), Codici, Casa del Consumatore, Confconsumatori, Federcarrozzieri, Sindacato Italiano Specialisti in Medicina Legale e delle Assicurazioni (SISMLA), Commissione RC dell’Organismo Unitario dell’Avvocatura (OUA), Unione Avvocati Responsabilità Civile e Assicurativa (UNARCA), Sportello dei diritti e Associazione Valore Uomo promotori della Carta di Bologna e tutte le altre sigle aderenti si mobilitano contro le nuove norme RCAuto del DDL Concorrenza approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 20 febbraio.

Le Associazioni contestano fortemente il Capo I del DDL Concorrenza contenente norme sulla RCAuto assolutamente deleterie per i diritti dei consumatori, la libertà del mercato e per la concorrenza e che minano fortemente la libertà di scelta dell’assicurato. I nuovi criteri di risarcimento delle Vittime della Strada, abbassano ingiustamente i parametri, ridimensionano il valore stesso della vita! e Gli assicurati non possono più cedere il credito o richiedere l’indennizzo in denaro. Ce n’è anche per i carrozzieri, specie quelli indipendenti perché l’articolo 8 del decreto “Destinazione Italia”, precedentemente stralciato, viene riproposto ed ulteriormente ampliato.

Ecco i provvedimenti liberticidi in caso di conversione in legge del DDL Concorrenza: netta riduzione dei risarcimenti per le vittime della strada e per i danni alla persona, risarcimento in forma specifica, divieto di cessione del credito, solo per citarne alcuni.

Si tratta del terzo tentativo di uccidere la libertà e negare fondamentali diritti di tutti!

Le associazioni della Carta di Bologna, unite più che mai, proseguono nella battaglia contro l’oligopolio delle lobby assicurative contro un mercato RCAuto che promette “sconti significativi” per gli assicurati in cambio di sottoscrizioni di polizze che limitano la libertà del danneggiato attraverso una serie notevole di limitazioni. E’ necessaria una presa di coscienza da parte di TUTTI, politici inclusi, per contrastare questo nuovo attacco del cartello monopolistico delle Assicurazioni Italiane. L’ennesimo regalo alle lobby assicurative va fermata! E’ necessario il riconoscimento del valore della vita umana, senza se e senza ma, il ripristino della tutela del lavoro e della libertà di scelta da parte del danneggiato, la valorizzazione della libera concorrenza nella filiera dell’RCAuto dalle Assicurazioni ai carrozzieri. La mobilitazione continua portando avanti una battaglia indispensabile con civiltà e passione, a favore della libertà, quella di ognuno di noi.

Tutti a Napoli. MO’BAST! Mobilitiamoci! Per difendere le vittime della strada, i danneggiati, per la tutela dei diritti dei consumatori, per la libertà di impresa, per le  carrozzerie indipendenti, per la professionalità e indipendenza degli operatori del settore.

Napoli 14 marzo 2015 insieme per la Carta di Bologna

Sarà la seconda tappa al Sud. La mobilitazione dopo Bologna, Genova, Torino, Cagliari, Firenze, Roma e Benevento, approda a Napoli per respirare aria di libertà.

La giornata ispirata dai principi della carta di Bologna sarà dedicata a nuove proposte e progetti di riforma concreti per contrastare l’ultima manovra del Governo ordita a totale svantaggio dei diritti dei danneggiati a favore degli utili stratosferici registrati negli ultimi anni dalle Compagnie Assicurative.

PROGRAMMA EVENTO

ore 15 Inizio lavori

Interverranno i rappresentanti delle associazioni firmatarie della Carta di Bologna ed i diversi esponenti delle varie correnti politiche.

ore 19 Fine lavori – Saluti e ringraziamenti.

FORM DI REGISTRAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook