Vittoria “temeraria” giustamente mazziata. Rinnovo invito mobilitazione del 14 marzo. Chi non partecipa è dell’ANIA.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il commento di Mirko Melozzi, tesoriere dell’associazione.

Clausola di non cedibilità del credito, nessun pregiudizio per la Compagnia se le competenze dello studio di infortunistica sono dovute sono dovute.

La Vittoria Assicurazioni citava in giudizio il proprio assicurato al fine di vedersi restituire le competenze pagate all’infortunistica (intervenuta ed incaricata dalla Carrozzeria non convenzionata) ritenendolo responsabile del suddetto pregiudizio in forza della clausola di non cedibilità del credito dallo stesso sottoscritta nel contratto di Polizza.

Il Giudice riteneva non provato il pregiudizio (le competenze dello studio sarebbero state dovute a prescindere dalla Cessione del Credito per pagamento fuori dai

termini) e condannava l’Assicurazione al risarcimento del danno in favore dell’assicurato per lite temeraria.

14 marzo. Napoli. Ore 15 – Mobilitazione contro il DDL distruggi concorrenza Adesso tocca a voi, soprattutto a quelli che dormono, iscrivervi e partecipare numerosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook