Il tribunale di Bologna rottama la legge 27/2012 – Unipol avvisata

Avvisato dal collega Luigi Speciale pubblico la sentenza sul sito dell’Unarca, che è frutto di una buona istruttoria di uno studio di infortunistica in fase stragiudiziale, di una buona relazione medico legale di parte e il buon lavoro di un avvocato nella fase giudiziale.

Questo è il modus operandi che a noi piace perchè frutto di una corretta collaborazione interdisciplinare.

Di fronte all’ottusità delle compagnie nella liquidazione di alcuni danni, il Tribunale di Bologna, dove ha sede il gruppo Unipolsai, detta la legge del buon senso.

Dove i giudici ragionano nella giusta direzione, il DDL concorrenza vorrebbe invece togliere al medico legale l’uso della vista per accertare, durante la “visita”, l’esistenza di un danno.

Buona lettura.

Tribunale Bologna, sez. III Civile, GU Neri, sentenza 192 dep 8 gennaio 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook