NEWS dal DDL Concorrenza

Abbiamo esaminato il fascicolo degli emendamenti al DDL Concorrenza. L’ANIA ha fatto circolare formulati che ripristinerebbero lo scellerato testo iniziale. La prossima settimana vi sarà la discussione in commissione. La Carta di Bologna, contrariamente ad altri che hanno rinunciato a svolgere qualsiasi attività istituzionale e a molti colleghi del tutto disinformati sui rischi, è vigile sulla situazione. Noi stiamo lavorando per evitare che diritti dei vostri clienti siano irrimediabilmente lesi. Se volete sostenerci raccomandiamo di rinnovare la quota di iscrizione o pensare di iscrivervi. Non abbiamo bisogno di soci che ambiscono al pezzo di carta ma di colleghi coscienti del fatto che il principale scopo di una associazione professionale è la difesa dei diritti di soggetti deboli: i nostri clienti. Non è tollerabile quindi pensare ancora che ci sia l’italico stellone a proteggerlo. Non è più cosi, tutto si muove con estrema velocità e chi non è abbastanza informato non solo sulla giurisprudenza ma sulla normativa in fieri rischia di uscire dal mercato.